ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

Ucciso attivista in Turchia, notizia censurata da TG e giornali. (DIFFONDETE)

186
Condivisioni Totali

In Turchia se sei un attivista contro l’Isis e i presunti affari loschi del governo MUORI.

Ucciso Naji Jerf, combatteva l’Isis e i suoi colleghi all’interno del governo turco, quelli che, secondo alcune fonti autorevoli, avrebbero fatto affari con il petrolio rubato in Siria.

Era un regista siriano, ha documentato con molti filmati la brutalità dell’Isis, sarebbe stato ucciso, come altri suoi colleghi, dal regime complice dei terroristi. Forse perché troppo scomodo e quindi doveva essere eliminato.

Probabilmente in Turchia vige una dittatura totale che per mantenersi al governo ha la necessità di sterminare i dissidenti?
Anche in italia, nel prossimo futuro, avremo una situazione simile?

Per il momento non è dato saperlo, il tempo confermerà le nostre ipotesi, ma comunque ci sentiamo particolarmente solidali con tutti gli attivisti del mondo, che rischiano la vita per portare informazioni al pubblico spesso censurate dai media ufficiali.

La notizia in questione è stata estratta dal web, tramite l’account twitter dell’organizzazione non governativa di cui era membro la “Raqqa viene massacrata in silenzio” LINK, specificando che il giornalista Naji Jerf sarebbe stato ucciso in una città di confine, precisamente a Gaziantep, città turca al confine con la Siria.

Si annoverano tra le sue opere “Raqqa è uccisa silenziosamente” di cui è stato regista.

Mettiamo a disposizione dei nostri lettori un suo estratto così che la sua memoria possa inondare il web e far arrivare a tutti il suo messaggio più forte di prima come segno di solidarietà a tutti noi e ai suoi parenti. Ricordatevi che per ogni attivista ucciso ne nascono 1000. (fonte)

Ringraziamo Giulietto Chiesa che per primo ha diffuso la notizia anche in Italia. (Pagina Facebook)

Ricordiamo a tutti i nostri lettori di visitare il sito PandoraTV per avere tutte le news di Giulietto Chiesa. (LINK)

E il sito d’informazione alternativa MegaCHIP

186
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti