Renzi a San Pietroburgo, smorfie e cellulare all’incontro con Putin.

loading...

L’ennesima figura da italiota ai danni degli italiani… Questo è quello che accade se hai un premier non eletto da nessuno.

A San Pietroburgo per il Forum economico, Matteo Renzi è sembrato a tratti più interessato al cellulare che all’intervento del presidente russo Vladimir Putin.

Al popolo della rete non sono sfuggite inoltre alcune “smorfie” in cui si è cimentato, forse inconsapevolmente, il NON premier italiano.

Ora ditemi voi quanta credibilità possa avere un paese come l’Italia, che fino a pochi anni fa era una delle 10 più grandi potenze economiche… del MONDO intero.

Oggi cosa siamo una finta democrazia, senza una nostra moneta, ma con una moneta l’euro preso a prestito da degli strozzini che ci hanno costretto a tagliare tutti i servizi per il popolo, pensioni, sanità, istruzione, manutenzione delle opere pubbliche, ci hanno schiavizzati a tal punto che ci piazzano dei premier di plastica al posto di farci andare alle elezioni.

Le poche volte che votiamo ci sono più voti falsi che voti reali, ci hanno truffato continuamente negli ultimi anni facendo finta di dare gli 80 euro e poi richiedendoli indietro con gli interessi, facendoci pagare gli esami medici anche se non hai i soldi per piange, di fatto costringendoci alla fame o alla morte per malattie che un tempo erano curabili, ma che oggi sono diventate economicamente insostenibili per la maggior parte degli italiani.

In più l’Europa ci ha chiesto o più che altro imposto delle sanzioni economiche alla Russia, un colosso che non ha risentito minimamente, perchè ha semplicemente preso quello che gli serviva da altre parti, e noi italiani abbiamo perso miliardi di euro in esportazione di quelli che sono i nostri prodotti di punta del made in Italy.

Ed ora ci arrivano queste immagini indecorose di un premier ridicolo, ma non tanto per il fatto che sia un cattivo premier, ma proprio per il fatto che lui stesso si renda ridicolo.

Commenti

commenta