ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

“LA SCOPERTA SHOCK IN UN LABORATORIO DI MONZA: CORPI ALIENI TROVATI DA UNO STUDIOSO AMERICANO”.

219
Condivisioni Totali

“L’incredibile scoperta” sta facendo discutere il web, ma c’è di più rispetto a quello che c’è scritto nel titolo, leggete bene perché la verità vi tranquillizzerà.

La notizia infatti è una bufala, ripresa da diversi siti internet che a primo impatto sembrano siti seri, ma che non lo sono affatto. Fate girare questa smentita, smettetela di sporcare la rete e usiamola per cose vere, smettiamo di alimentare questi siti creati per infangare tutti i temi più seri, grazie!

Ecco la notizia (bufala) che sta facendo il giro della rete:

“Incredibile scoperta dello studioso americano, residente a Milano, Dominique Porfiki. Da tempo stava seguendo un progetto di ricerca su forme di vita aliena, poi, oggi, la straordinaria rivelazione:

“Sono partito da un progetto che riprendeva alcuni documenti a cui ho avuto accesso pochi giorni fa, grazie al lavoro che sto svolgendo per conto di molte università italiane e internazionali. Quello di cui, poi, son venuto a conoscenza ha del pazzesco. In un documento, che compariva senza firma, e datato 10 ottobre 1987, si parlava di una base Nato segreta, nella città di Monza. Una base sotterranea, un deposito di armi e mezzi pesanti, che, però, non veniva citata in nessun’altra carta. La cosa ha subito destato i primi sospetti. Ne ho parlato con un mio collega e abbiamo deciso di recarci sul luogo. Quello che abbiamo visto, una volta superati i cancelli arrugginiti, è agghiacciante. Corpi di alieni disposti su queste strutture metalliche, un vero e proprio laboratorio di corpi extraterrestri. Ho fatto questa foto e ho subito avvertito le autorità. Forse ho scoperchiato un vaso di pandora, qualcosa che non doveva essere scoperto, ma la notizia era troppo importante per non essere divulgata. Alcuni colleghi francesi stanno già venendo a Monza. Proprio ieri, ho poi ricevuto una chiamata da un deputato americano che era a conoscenza di quella base. Non so adesso come si comporterà il governo americano, la situazione è alquanto strana. Ho paura, lo confesso”.

Parole pesanti quelle del ricercatore francese che aprono un quadro cupo e parecchio strano sulla vicenda. Intanto ancora nessun pronunciamento del governo e della regione Lombardia. Allibita la popolazione di Monza, nessuno, si era mai accorto di nulla. Nei prossimi giorni, daremo ulteriori aggiornamenti sulla strana questione, siamo di fronte a una scoperta di proporzioni bibliche.”

219
Condivisioni Totali

Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti