ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

La polizia avrebbe fermato il camion prima della strage. Ecco cosa sì sta scoprendo!

1.1k
Condivisioni Totali

Emergono nuovi inquietanti dettagli sull’attentato di Nizza, particolari che metto in forte dubbio l’operato e l’efficienza degli apparati di polizia francese.

Secondo quanto si apprende Mohamed Lahouaiej Bouhlel ha lasciato il camion parcheggiato per circa 9 ore nei pressi del luogo dell’attacco nonostante il divieto per i mezzi pesanti durante le festività. Tutte le strade erano state chiuse dal pomeriggio ma quando la polizia ha fermato l’uomo per chiedere ragione del suo ingresso nella zona vietata, lui ha risposto: “Sono qui per consegnare gelati” . Non è stato sottoposto ad alcun tipo di controllo. La polizia forse distratta e depistata dal fatto che il camion fosse frigorifero.

Secondo alcune informazioni raccolte, Bouhlel era sotto controllo giudiziario in seguito ad un incidente: aveva tamponato quattro veicoli dopo essersi addormentato al volante. Bouhlel era sposato ma si stava separando. Era noto alla polizia per violenza domestica, furto, atti di violenza e uso di armi ma non era conosciuto dai servizi segreti.

1.1k
Condivisioni Totali

Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti