Hai mai buttato via uno di questi sacchettini misteriosi? Ecco come li puoi riciclare.

loading...

Spesso troviamo all’interno di un acquisto appena fatto, delle bustine che contengono una sostanza misteriosa. Si tratta del gel di Silice che può essere utilizzato in svariati modi che ora andremo a scoprire.

La maggioranza di noi, trovando una o più bustine contenenti gel di silice all’interno di qualche scatola contenente scarpe o abbigliamento o altro ancora, ha l’abitudine di gettarle nella spazzatura. Gesto abituale e logico, non conoscendo quali proprietà caratterizzano questo prodotto che viene inserito nelle scatole per proteggere dall’umidità e dai cattivi odori. Esplorando le altre note positive, ci si renderà conto che è affidabile ed utilissimo.

1 Argenteria: il gel di silice mantiene brillante questo metallo semplicemente lasciando le bustine dentro i cassetti e questo perché assorbe l’umidità che causa il processo di annerimento che fa apparire sporco l’argento.

2 Cellulari: se cade un cellulare dentro l’acqua (cosa possibile dal momento che ci segue fedelmente per ogni dove) la prima cosa da fare è togliere la batteria e la SIM e deporre il resto del telefonino smontato dentro un contenitore riempito di sacchetti di silice. Dopo due giorni, ogni residuo di umidità sarà scomparso e il telefono riprenderà a funzionare normalmente.

3 Cattivi odori: inserendo le bustine di gel di Silice dentro le scarpe si elimineranno tutti i cattivi odori presenti in quanto questo minerale ha la proprietà di assorbire ogni traccia di odore.

4 Mai più umido: considerato tra i migliori prodotti deumidificanti, il gel di silice può essere collocato in qualsiasi ambiente che presenti problemi di umidità. Ovviamente tutto deve essere sempre proporzionato di conseguenza. Ideale anche per salvaguardare libri e stampe dall’inevitabile deterioramento causato in parte dall’umidità.

Come si è potuto leggere, quelle bustine che finiscono nel secchio della spazzatura in quanto reputate inutili, sono al contrario più che preziose e versatili per cui, il suggerimento è quello di non gettarle via e di continuare ad utilizzarle. (fonte)

Commenti

commenta