ULTIME NOTIZIE
loading...
loading...

Contadini 2.0: in Emilia Romagna è boom di domande per i finanziamenti

7
Condivisioni Totali

La società moderna riserva un futuro incerto a molti giovani, la scelta migliore è quello che non ha sorprese, la terra da sempre i suoi frutti… gratis.

Sul tavolo ci sono 38 milioni di euro di contributi, e la regione è sommersa dalle richieste. Una risposta alla Grande Crisi, ma anche una scelta di vita. Un giovane su due ha voglia di fare un agriturismo.

Il fenomeno si sta consolidando: il ritorno sui campi, non come scelta bucolica o semplice passatempo, ma come soluzione per trovare lavoro ed avere un nuovo stile di vita. In Emilia Romagna funziona a pieni giri il programma regionale di sviluppo rurale che incentiva gli investimenti in agricoltura.

Ad oggi risultano già pervenute 411 domande di giovani under 40, pronti ad avviare un’attività agricola. Per loro sono stati stanziati 38 milioni di euro, con contributi che possono arrivare fino a 30mila euro e 50mila euro nelle zone svantaggiate. Poi ci sono gli incentivi a specifici investimenti per ammodernare i terreni, e qui il contributo regionale arriva fino al 50 per cento.

Spiega Marco Baldon, segretario regionale in Emilia Romagna per i giovani della Coldiretti: «Siamo sommersi dalle richieste, e noi stessi non immaginavamo questo successo dell’iniziativa dell’amministrazione regionale. Il ritorno ai campi, a questo punto, non è solo una risposta alla Grande Crisi e alla mancanza di lavoro, ma è sempre più una scelta di vita autentica, di chi ha voglia di difendere la propria qualità della vita. E sceglie così di lavorare in agricoltura».

Un fenomeno di massa, dunque, Come conferma anche la tendenza dell’occupazione giovanile, under 35, in agricoltura. È l’unico settore dove si è registrata una buona crescita nel 2015, con un tondo + 12 per cento. Inoltre quasi un’impresa agricola su tre è guidata da giovani donne, e il 57 per cento dei giovani vorrebbe gestire un agriturismo. Vale la pena, a questo punto, seguire l’esempio dell’Emilia Romagna e prevedere in tutte le regioni italiane leggi generose per incentivare gli investimenti dei giovani in agricoltura. fonte

7
Condivisioni Totali

Loading...

Lascia il tuo commento:

commenti